Scuola Media Statale "Padre Pio" > Avvisi e Notizie > Premio “Augustale D’oro” Per La Scuola Media “Padre Pio”
Ultima modifica: 24 novembre 2019

Premio “Augustale D’oro” Per La Scuola Media “Padre Pio”

Condividi :

facebooktwittergoogle_plusmailfacebooktwittergoogle_plusmail

photo_2019-09-23_16-38-08

 

Il giorno 6 novembre 2019 la Scuola Media “Padre Pio” di Torremaggiore è stata invitata a partecipare, alle ore 19:00 presso il Castello Ducale, alla manifestazione relativa alla consegna del Premio “Augustale d’Oro” e  alla Festa in onore della Contrada Torrevecchia vincitrice del Palio 2019. Tale evento è stato organizzato dal Centro Attività Culturali “Don Tommaso Leccisotti”. Durante la cerimonia è stato consegnato il premio ” Augustale d’Oro” – sezione giovani talenti.  Hanno partecipato al concorso, svoltosi nell’a.s. 2018/2019 e relativo alla stesura di un saggio sulla memoria e sulle tradizioni religiose del territorio, due alunne della III F dello scorso anno: Rebecca Tedeschi e Federica Testa, guidate dalla prof.ssa Pina Ametta e sei alunni dell’attuale III H: Noemi Di Fazio, Francesco Di Pumpo,  Albiona Driaj, Fabiona Driaj,  Chiara Scagliosi e Leonardo Tricarico,  guidati dalla prof.ssa Agnese De Vita.Tutti hanno ricevuto un attestato di merito dal sindaco dott.Emilio Di Pumpo, dal segretario del Centro, ” don Tommaso Leccisotti” rag. Ciro Panzone e dal Presidente del Centro prof. Salvatore D’Amico.  In particolare si è classificato al primo posto il testo svolto dalle alunne Noemi Di Fazio e Chiara Scagliosi della III H, le quali hanno ottenuto un buono di € 100,00 da spendere in una libreria. Durante la premiazione una piccola rappresentanza degli alunni e delle alunne del Gruppo Sportivo Studentesco della Scuola Media “Padre Pio”, accompagnati dalla professoressa Giuliana Negri, è stata premiata alla presenza del Sindaco di Torremaggiore e del presidente dell’Associazione con un attestato di Benemerenza per aver partecipato alle gare del Palio in data 21 settembre 2019 con la vittoria della Contrada di Torrevecchia.



 

Condividi :

facebooktwittergoogle_plusmailfacebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

 

*